Ai liberi e forti
Autore: Maurizio Sacconi
Editore: Mondadori
Anno: 2011
​Oltre 90 anni il fondatore del partito popolare Don Sturzo lanciò un celebre appello "ai liberi e forti": un forte invito ai cattolici, a cui fino ad allora era impedita qualsiasi attività politica, a "cooperare ai fini superiori della Patria senza pregiudizi nè preconcetti"; un manifesto che segnò una tappa fondamentale nella Storia del nostra Paese e nello formazione di una società liberale, democratica e cristiana. Maurizio Sacconi, non è solo oggi uno dei ministri più autorevoli in Italia ed esperti di politica del lavoro ma è anche una delle persone più attente all'evoluzione storica del rapporto tra economia, religione e politica, e al contributo che le varie aree della società apportano allo sviluppo del nostro Paese: in questo vero e proprio manifesto politico e intellettuale offre una profonda riflessione storica e politica sulle forze propulsive dell’ economia e della società italiana svelandoci che è stato proprio il popolo dei "liberi e forti", nelle piccole imprese, nelle associazioni, nelle strutture educative, a trasformare e modernizzare la nostra società (sia prima che dopo l’unità nazionale). E oggi, più che mai, è il momento di richiamare all'appello tutti i moderati e i cattolici, coloro che non hanno subito il fascino delle ideologie totalitarie, la spina dorsale del sistema Italia, per ridare linfa e competitività al Paese.

Eventi del Giorno
Nessun elemento attualmente disponibile.
Nei prossimi giorni
Nessun elemento attualmente disponibile.
Seguici
| Share
Cortina Racconta

Rassegna stampa
Impossibile visualizzare questa web part. Per risolvere il problema, aprire la pagina Web in un editor HTML compatibile con Microsoft SharePoint Foundation, ad esempio Microsoft SharePoint Designer. Se il problema persiste, contattare l'amministratore del server Web.


ID correlazione:541f6606-bae0-40d3-9b2c-ab072ae36705