CORTINA RACCONTA - eventi
Clicca sulla data che ti interessa per vedere gli eventi in programma

OTTAVO GIORNO DI "CORTINA INCONTRA": 5 GENNAIO
- Audi Palace e Miramonti Majestic Grand Hotel
Data articolo:

​La penultima giornata dell’edizione invernale di “Cortina InConTra” offre al pubblico (accorso ogni sera per ascoltare le opinioni dal palco) un distico da antologia. Alle 18 all’Audi Palace si cerca di capire che 2012 ci aspetta: si profila un anno difficile e in recessione, ma la curiosità è tanta anche relativamente alla situazione politica nostrana e, perché no, al mercato azionario che tanto ha fatto patire gli italiani e i loro risparmi. E, ancora, che cosa ne sarà dell’Europa e della moneta unica? Torneremo a usare la lira? A queste e altre domande hanno provato a rispondere i nostri ospiti, non disdegnando qualche battuta. Perché, in fin dei conti, come diceva Flaiano, “la situazione è grave ma non seria”.
La sera, all’Hotel Miramonti, spazio al nuovo romanzo di Bruno Gambarotta. Si tratta della misteriosa sparizione delle ricette della mitica regina Nefertiti. Protagonista, un egittologo un po’ “sfigato” (come lo stesso Gambarotta lo definisce). Ma l’incontro è anche l’occasione per scoprire alcuni lati ancora nascosti del popolare uomo di spettacolo. Come, per esempio, quando racconta di essere stato ospite a casa di Simenon e di avere appreso da lui la tecnica per “costruire” il protagonista di un libro. Prima di tutto, una ricerca sulle guide del telefono per trovare nomi interessanti; poi, una doverosa sgrezzata dell’elenco dei nominativi fino a rimanere con uno; infine, sedersi a tavolino e scrivere la vita (ovviamente immaginata) del proprio protagonista. Solo dopo aver ultimato tutti questi passaggi si può iniziare il proprio libro.
 

NONO GIORNO DI "CORTINA INCONTRA": 6 GENNAIO
- Audi Palace
Data articolo:

​L’ultimo giorno di “Cortina InConTra” è all’insegna di un vento forte che non impedisce al pubblico di raggiungere l’Audi Palace già dalle 16.30 per assistere all’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria di solidarietà a sostegno del progetto “hub for Kimbondo”. I premi, cinquanta in totale, sono stati offerti da amici e sponsor, che hanno voluto sostenere una volta di più il nostro sogno, cioè dare ai bimbi di Kimbondo un futuro migliore.
Terminata l’estrazione, ecco l’ultimo appuntamento dell’inverno 2011-2012: i Solisti Veneti, autentica eccellenza italiana, capaci di portare la musica barocca a una fama inusitata – tanto da vincere persino un prestigiosissimo Grammy Award – e di collaborare con i più importanti protagonisti della musica classica. Un modo sublime per concludere l’avventura invernale. Arrivederci a luglio.
 

SETTIMO GIORNO DI "CORTINA INCONTRA": 4 GENNAIO
- Audi Palace e Miramonti Majestic Grand Hotel
Data articolo:

La crisi, si sa, fa paura. Se a questa aggiungiamo la recessione – già annunciata dagli organismi internazionali – che colpirà il nostro paese nel 2012, si capisce subito che l’argomento è molto sentito. Per questo, la platea dell’Audi Palace è gremita per ascoltare i ragionamenti di Oscar Giannino, Ennio Doris, Francesco Pizzetti e Fausto Artoni. Per capire quali possano essere gli investimenti migliori per i risparmi (sempre meno, a dire il vero) a disposizione degli italiani. Ma anche per comprendere al meglio quali saranno le mosse del Governo contro l’evasione fiscale (problema drammatico che ogni anno sottrae all’Italia e agli italiani circa 150 miliardi di euro). Giannino, pensatore libero e liberale, non ci sta però ad addossare tutte le colpe solo sugli evasori: che dire, infatti, degli 840 miliardi di euro che ogni anno vengono destinati alla spesa pubblica; oppure, come considerare la pressione fiscale sempre più importante, che ogni anno affligge gli italiani? Il ragionamento rischia di ridursi all’uovo e alla gallina: le tasse sono alte perché c’è molta evasione o si elude il fisco per le troppe imposte? Infine, grande attenzione destinata ai provvedimenti del Governo in materia di privacy: come arginare il fenomeno del “Grande fratello” che controllerà conti correnti e abitudini degli italiani, rendendo di fatto l’analisi da statica a dinamica e divenendo, di fatto, a priori, senza l’istruzione di indagini specifici sui sospetti evasori? Il garante Pizzetti è preoccupato, teme un’eccessiva intromissione nelle vite dei cittadini italiani. Un suggerimento però si leva dai due esperti di fondi e finanza: Artoni e Doris concordano sul fatto che sia necessario differenziare i propri investimenti, per avere maggiori certezze di guadagno.

QUINTO GIORNO DI "CORTINA INCONTRA": 2 GENNAIO
- Audi Palace e Miramonti Majestic Grand Hotel
Data articolo:

​Il 2012 di “Cortina InConTra” inizia nel segno della tradizione. Ma, questa volta, canti natalizi e panettoni non c’entrano niente. Si torna, infatti, all’attualità e alle prospettive future. La narrazione di ciò che è e sarà è affidata alla voce di Paolo Mieli, mitico direttore del Corriere della Sera oggi a capo di Rcs Libri. Tanta la carne al fuoco messa da Enrico Cisnetto, patron della kermesse ampezzana, che ha voluto iniziare dal governo tecnico di Mario Monti e dalla sua manovra. A cui Mieli dà un 7, di speranza, a patto che dopo gli inevitabili tagli che tanto stanno preoccupando gli italiani, si passi in fretta a una fase costruttiva che permetta di rilanciare il sistema Paese. D’altronde, il debito pubblico è arrivato a livelli talmente alti da rappresentare uno scoglio insormontabile per la crescita dell’Italia. Ma se, come spera Mieli, Monti e i suoi “ottimati” (come più volte l’ospite di “Cortina InConTra” li definisce) riusciranno a realizzare ottime misure, l’Italia potrà addirittura diventare un esempio continentale.
Alla sera, concerto di Amedeo Minghi al Miramonti, mentre fuori una fitta nevicata imbianca – era ora! – la conca di Cortina. Tra musica e parole, il cantante romano racconta la sua straordinaria carriera accompagnato in questo viaggio da Barbara Paolazzi. Il pubblico in sala ascolta entusiasta, e quando parte “Vattene amore” scatta il coro. Un bel modo di iniziare il nuovo anno.
 

SESTO GIORNO DI "CORTINA INCONTRA": 3 GENNAIO
- Audi Palace e Miramonti Majestic Grand Hotel
Data articolo:

​L’anno nuovo di “Cortina InConTra” procede sotto il segno dell’intelletto e degli intellettuali. Dopo Paolo Mieli, è la volta di Fernando Savater, accompagnato nel dibattito da Cesare De Michelis e Maurizio Sacconi. Il filosofo spagnolo è caustico nei giudizi, soprattutto quando Sacconi cerca di sottolineare l’importanza del passato. Perché, secondo Savater, se è vero che il passato è pieno di cose belle, è altrettanto vero che vi sono anche orrori innominabili nascosti nelle pieghe del tempo. Ed è meglio lasciarli dove sono. Nonostante il suo ottimo italiano, il professore spagnolo preferisce avere una traduttrice, ma al pubblico in sala è chiaro fin da subito che non ne avrebbe alcun bisogno.
Alla sera, all’Hotel Miramonti, incontro con il prefetto di Firenze Padoin. Insieme a lui il docente di scienza politica Stefano Passigli. Un’occasione per scoprire nel dettaglio quali siano i compiti del prefetto, figura troppo spesso trascurata soprattutto dall’opinione pubblica, incapace di tributare a questa figura, diretta emanazione del Presidente del Consiglio e del Ministro degli Interni, i giusti riconoscimenti.
 

TERZO GIORNO DI "CORTINA INCONTRA: 29 DICEMBRE
- Audi Palace e Miramonti Majestic Grand Hotel
Data articolo:

Quando Odifreddi sale su un palco, la matematica diventa un gioco divertente, e ci si dimentica di averci fatto a pugni durante il periodo delle scuole dell’obbligo. Anzi, diventa un’amica, un mondo che è bello scoprire a poco a poco. Per questo l’Audi Palace era gremito, per assistere alla lectio magistralis del più famoso matematico italiano. Che ha spiegato in che modo il punto di fuga abbia rivoluzionato il mondo dell’arte e di come le proporzioni non siano sempre come sembrano. Prendete Piazza San Marco, per esempio: tutti siamo abituati a vedere le colonne dritte, perpendicolari rispetto alla basilica. Eppure, se osservassimo la meravigliosa piazza veneziana dall’alto, scopriremmo presto che in realtà il colonnato è divergente, per permettere all’osservatore di poterlo ammirare in tutta la sua regolarità.  È solo uno dei tanti esempi che il professore ha fornito al pubblico di “Cortina InConTra”. Insieme a lui, al pianoforte il maestro Roberto Cognazzo, che ha saputo mostrare come anche la musica si presti a divertimenti matematici, ribaltando melodie rese note e rendendole comunque brani apprezzabili. Il pubblico ha gradito molto.
Neanche il tempo di una veloce cena, ed è già tempo di incontro al Miramonti. Sul palco Januaria Piromallo e Duilio Giammaria raccontano come internet – e i social network in particolare – abbiano rivoluzionato il nostro modo di comunicare. Il dibattito ha seguito un doppio binario: uno più serio, che ha riguardato l’impiego di Twitter e Facebook durante la cosiddetta “Primavera araba”, raccontato dalla viva voce di Duilio Giammaria, storico inviato di guerra Rai; più divertente il taglio dato alla discussioni da Januaria Piromallo, che ha raccontato quanto possa essere difficile per un “non più giovane” approcciarsi ai social network, che hanno un sistema di regole complicate da assimilare.
 

QUARTO GIORNO DI "CORTINA INCONTRA": 30 DICEMBRE
- Audi Palace e Miramonti Majestic Grand Hotel
Data articolo:

Che feste natalizie sarebbero senza il tradizionale concerto di fine anno? “Cortina InConTra” è da sempre legata alle consuetudini, anche se ha saputo innovarle e reinventarle e non ha voluto privare il pubblico delle più famose melodie legate al tema del Natale. Per l’esecuzione, abbiamo deciso di affidarci a un nome che è una garanzia: la Fondazione Luciano Pavarotti. Nata per portare avanti la pesante eredità di una delle voci più celebri dell’opera lirica, questa fondazione ha deciso di ripartire dai giovani, puntando tutto sulle eccellenze nostrane. Il risultato è stato un successo, confermato anche dall’entusiasmo con cui il pubblico dell’Audi Palace ha salutato l’esibizione dei quattro ragazzi (due soprani, un tenore e un baritono), che si sono prodotti in canti della tradizione (White Christmas, Jingle Bells, Adeste Fideles) e in brani della cultura classica che sono divenuti pietre miliari nella storia delle note (Ave Maria di Schubert, un’aria dal Rigoletto). Il modo migliore per salutare dall’Audi Palace la conclusione del 2011.
Alla sera, al Miramonti, Piergiorgio Odifreddi ha raccontato al pubblico del prestigioso hotel la storia dello zero, numero definito “magico” perché rappresenta l’assenza, ma anche perché la sua introduzione ha permesso alla geometria e all’algebra di esplorare nuove dimensioni. Una lezione che ha affascinato il pubblico del Miramonti e ha permesso, ancora una volta, di scoprire quanto la matematica sia lontana da quell’immagine polverosa che troppo spesso viene dipinta a scuola.
 
 

Primo giorno di "Cortina InConTra": 27 dicembre
- Audi Palace e Miramonti Majestic Grand Hotel
Data articolo:

​Ci siamo. L’edizione invernale di “Cortina InConTra”, quella dei dieci anni, è partita ufficialmente. A scandire il nuovo inizio, il tradizionale “Ecco a voi Cortina InConTra”, presentazione del programma dell’inverno con i patron Enrico e Iole Cisnetto, Danilo Lo Mauro, il sindaco di Cortina Andrea Franceschi, il presidente della Gis Nicola De Santis. A condurre, il direttore di Radio Club 103 Barbara Paolazzi.
Neanche il tempo di raccontare che cosa aspetta i turisti cortinesi nell’ultimo scampolo di 2011 e all’inizio del 2012, che è già il momento del primo incontro: Adriano Mazzoletti mena – è proprio il caso di dirlo – le danze mentre Michele Mirabella e Gianni Canova si confrontano in punta di fioretto su cinema e Dolce Vita. A leggere i brani ci pensa Milena Vukotic, una vita sul grande schermo con Fellini, prima di diventare la “Signora Pina” di Fantozzi. Infine, musica swing con Franco Cerri e Lino Patruno giganti di un jazz che ormai non fa più notizia (purtroppo).
La serata trascorre veloce, ed è già ora di trasferirsi al Miramonti, dove è ancora il cinema a farla da padrone. Sotto la guida attenta di Iole Cisnetto, sono ancora Canova e Mirabella a dialogare, in modo acceso, attorno ai destini del cinema. Sobbalza Canova quando Mirabella definisce Pulp Fiction un brutto film. Il critico di Sky invita il conduttore a tornare al cinema, perché non tutto è brutto o noioso e c’è un gran fermento. D’altronde, nel solo 2011 sono stati oltre 200 i milioni di euro incassati dal cinema italiano con pellicole nostrane, una buona fetta che, se debitamente reinvestita, potrebbe dare maggiore respiro all’ottava arte. Lo speriamo tutti.

Secondo giorno di "Cortina InConTra": 28 dicembre
- Audi Palace
Data articolo:

​Due appuntamenti hanno animato il secondo giorno di “Cortina InConTra” inverno 2011. Alle 18, si parla di angeli, o entità, in compagnia di Craig Warwick, Caterina Balivo, Piergiorgio Odifreddi ed Edoardo Boncinelli. A moderare, Michele Mirabella. I primi due sono autori di un libro che racconta le esperienze del sensitivo americano con queste entità sovrannaturali, iniziate all’età di sei anni e che si sono rivelate nel tempo così precise e attendibili da farlo collaborare perfino con l’Fbi nel ritrovamento di persone scomparse. D’altro canto, i due professori (il primo matematico, il secondo genetista) si dimostrano parecchio scettici, non riuscendo a capacitarsi della possibilità di dialogare con entità supreme che, oltretutto, siano in grado di predire avvenimenti futuri. Il pubblico che gremisce la sala è attento e partecipe, vuole sapere, vorrebbe che Craig Warwick si rivolgesse direttamente a ognuno di loro, per raccontare quali siano state le avventure passate e quale sia il rapporto con i loro cari defunti. Ma il tempo è tiranno e le due ore di incontro scappano via veloci, lasciando ai presenti il desiderio di saperne di più.
Alla sera, è la volta della grande canzone italiana. Sofisticata, difficile, magica: Ornella Vanoni, intervistata da Marino Bartoletti, ripercorre sul palco dell’Audi Palace una carriera fatta di mille vite, di mille talenti e di mille amori. Una vita vissuta intensamente che la Vanoni ama ripercorrere con tanta autoironia e senza il benché minimo compiacimento. Ha voglia di ridere e di scherzare con il pubblico, e non risparmia racconti che a volte prendono persino una venatura piccante e boccaccesca. Ma è la storia di una vita meravigliosa, cui i presenti tributano lunghissimi applausi a scena aperta. Dopo oltre un’ora di parole, eccola impugnare il microfono e cantare alcune delle sue più celebri canzoni in salsa brasileira, accompagnata da una chitarra che dà ancora più smalto alla sua splendida voce. Una serata unica che si conclude con scroscianti applausi, il doveroso tributo a “una bellissima ragazza” (il titolo del suo libro autobiografico).
Eventi del Giorno
Nessun elemento attualmente disponibile.
Nei prossimi giorni
Nessun elemento attualmente disponibile.
Seguici
| Share
Cortina Racconta

Rassegna stampa
Impossibile visualizzare questa web part. Per risolvere il problema, aprire la pagina Web in un editor HTML compatibile con Microsoft SharePoint Foundation, ad esempio Microsoft SharePoint Designer. Se il problema persiste, contattare l'amministratore del server Web.


ID correlazione:8d73d2e5-7179-45b5-b3a0-7611ab6f09bf